domenica 13 luglio 2014

Danni per la neve sugli alpeggi in Camplano

Foto de L'Eco di Bergamo
 
E ora è a rischio la stagione

La neve caduta abbondante quest’inverno, soprattutto alle alte quote, ha causato danni alle baite di alcuni alpeggi in Alta Valle Seriana, costringendo a predisporre le necessarie riparazioni per renderli operativi nella imminenza della stagione della monticazione.

Danni ingenti hanno subito gli edifici rurali degli alpeggi comunali di Camplano e Valmora, in comune di Premolo dove il peso della massa nevosa, nel primo caso, ha reso pericolante il portico spezzando le travi in legno che lo sostenevano e, nel secondo, ha piegato e fatto scivolare le lamiere poste a copertura del tetto.

A costatare i danni è stato il tecnico comunale Giuliano Trivella che, paventando possibili danneggiamenti a causa delle nevicate abbondanti, ha effettuato un sopralluogo nelle due località, anche per riattivare i pannelli solari e allacciare l’impianto idrico, trovandosi di fronte alle due baite danneggiate ed anche ai guasti provocati dalle slavine che hanno «cancellato» alcuni tratti del sentiero che dà accesso ai due alpeggi.
 
Camplano e Valmora, poste ad una quota di circa 1.900 metri, alle pendici del Monte Arera, hanno una superficie complessiva di 740 ettari e una potenzialità di 150 ”paghe” e caricano greggi di ovicaprini e mandrie di bovini che sono gestiti dall’affittuario Roberto Bergamini.
 
L'Eco di Bergamo - 13 luglio 2014