venerdì 7 novembre 2014

A Zorzone frana vicina all’acquedotto

Canalone del Menna - Foto orobie.in

Il ghiaione del Menna scivola verso i bacini del paese.
Al via la messa in sicurezza.

Serviranno 40 mila euro per intervenire (la ditta è già sul posto) sui circa 2500 metri cubi di materiale che nei giorni scorsi sono scesi nel canalone del Menna, sopra Zorzone, a Oltre il Colle. Già alcuni anni orsono la zona era stata interessata da una frana sempre scesa dallo stesso canalone.

Il ghiaione in scivolata è arrivato a ridosso di due bacini dell’acquedotto che alimentano circa la metà dei rubinetti del comune dell’alta Val Serina.

Per l’acqua non ci sono comunque stati problemi (Uniacque è già intervenuta per le verifiche del caso), ma ulteriori discese di materiale rischierebbero di arrivare fini alle vicine abitazioni che si trovano a valle.

Per questo si è deciso di attivarsi subito: la Ster (Sede territoriale della Regione) ieri mattina ha approvato il “pronto intervento”. I fondi necessari arriveranno dunque per l’80 % dal Pirellone, e per il resto dal Comune, che gestirà anche i lavori. “Il materiale ha anche provocato la temporanea chiusura di due strade secondarie che sono già state riaperte – spiega il Sindaco, Valerio Carrara.

Abbiamo inoltre già provveduto alla delibera di Giunta e ad affidare i lavori che sono quindi pronti a partire. Il tutto si concluderà entro il mese di novembre”. Anche perché poi arriverà la neve; ieri a duemila metri già spiccava il bianco dei fiocchi.

Fausta Morandi

L’Eco di Bergamo . 7 novembre 2014