domenica 10 maggio 2015

Giovanna Carrara - Mamma di 15 figli, ne perse 11 da piccoli

«Merita un monumento alla maternità»


L’Eco di Bergamo in edicola il 10 maggio – Festa della mamma – racconta una storia straordinaria, che risale ai primi del ’900: è la storia di Giovanna Carrara, una mamma coraggiosa di Serina che vide morire ancora piccoli 11 dei suoi 15 figli.

Il coraggio e la forza di Giovanna sono stati scoperti nei registri parrocchiali dallo storico locale Roberto Belotti. «Il paese di Serina – dice Roberto Belotti – avrebbe titolo di erigere un monumento alla maternità di tutti i tempi e di tutti i luoghi. Rendendo onore a un frammento di umanità di proporzioni sconfinate».
Giovanna Carrara Monò (1890-1938) è vissuta in un periodo difficile, in cui la mortalità infantile era elevata.La foto che la ritrae con tre dei suoi figli commuove ancora oggi: dietro quell’immagine si nasconde una straordinaria storia di maternità, sacrifici, dolore, umanità.

L’Eco di Bergamo – 10 maggio 2015