mercoledì 23 settembre 2015

1 dicembre 1923: il disastro del Gleno


L’orso torna in Val Brembana: avvistato «Immobile a 20 metri da noi, ci fissava»



A un anno di distanza dalle ultime segnalazioni l’orso è tornato a farsi vivo nella Bergamasca, in particolare in Val Brembana.

L’avvistamento lunedì 21 settembre, intorno alle 23,30, da parte di due ricercatori di tartufi di Bergamo, Andrea Massara e Antonio Maccarini. Insieme ai cani (due lagotti) stavano perlustrando una zona nota, vicino alla Corna Bianca di Cornalba, frequentata dai climber. Era notte e il loro cammino era illuminato dalle lampade frontali.
«Era a una ventina di metri – raccontano nell’articolo di Giovanni Ghisalberti su L’Eco di Bergamo del 23 settembre – ci fissava, probabilmente abbagliato dalle nostre lampade frontali. Impossibile confonderlo con un altro animale, anche se c’era buio: la sagoma, la testa, era chiaramente quella di un orso».
L’Eco di Bergamo – 23 settembre 2015